Archivi tag: vignetta

E sono 4! La Cassazione dice SI al referendum sul nucleare.

Standard

Questo il titolo dell’articolo de LaRepubblica:

Referendum, ok dalla Cassazione si voterà anche sul nucleare

Decisione a sorpresa della Suprema corte che boccia il tentativo del governo di cancellare il quesito sul ritorno all’energia atomica.

ADESSO TOCCA A NOI!!!

4 SI per abbattere B.

2 a 0!

Standard

Oggi è davvero una giornataccia per voi-sapete-chi.

Primo, a Milano e Napoli i “senza cervello” hanno stravinto.

Secondo, B. e un suo amichetto, mi sa, che sono nei guai per quell’allegra bricconata dello spot elettorale a reti unificate. Eh si!

 

Ma, probabilmente c’è qualcuno che presto starà ancora peggio.

Chi?…

Indovinate…

Stalker

 

Bastava guardare Scrubs!

Standard

Perchè nessuno ci aveva mai pensato prima? 🙂

Seguono due (vergognose) versioni della stessa vignetta.  Ve la spiego, visto che probabilmente solo io (e la mia mente CONtorta sa dargli un significato). Osama è morto, o no? Tanti dal giorno della notizia data da Obama continuano a confessare di non credere alla sua morte, che si tratti dell’ennesimo complotto americano, ecc.. ecc.. Visto che anche per Elvis è successa la stessa cosa ho pensato (maledetto quel giorno!) di disegnare Bin Laden in posa da The King. Va beh, se non capite nulla, niente paura, il problema sono io non voi! ahahah 😉

Non sapevo quale scegliere, avevo pensato di mettere quella che mi piaceva di più, ma mi fanno entrambe pena, quindi… tutte e due! yeah! XD

Osama come Elvis 2 versione

alla fine ho scelto questa, mi piace di più.

Primo Maggio (due al prezzo di uno)

Standard

“La dignità del lavoro fa parte della dignità dell’uomo;
e tutelando la dignità del lavoro,
si contribuisce positivamente alla difesa della giustizia sociale.”
(Giovanni Paolo II, 19 marzo 1982, Laborem exercens)

Santo Subito (vignetta di Mauro Biani)

Viagra ai soldati libici.

Standard

La notizia (assolutamente, tragicamente vera) è qui.

Io ho cercato di addolcirla un pò…. forse, per alcuni, anche un pò troppo.

Come ho già scritto sopra capisco bene a quali atrocità condurrà una così vergognosa scelta.
Non è assolutamente mia intenzione ridicolizzare la notizia, semmai il personaggio ritratto che continua a “sfruttare” il vecchio amico Gheddafi (verso il quale finora non ha mai avuto parole di condanna, neanche adesso) e la guerra in corso per il suo personale vantaggio, senza rendersi conto delle reali conseguenze a cui le sue scelte porteranno, quasi si trattasse solo di gioco o dell’ennesima barzelletta.

Detto questo, a voi la vignetta.

Appena avuta la notizia è corso subito a verificare.

Tar del Lazio boccia la Gelmini

Standard

Il Tar boccia la Gelmini: “Illegittimi i tagli agli organici”. Ora il governo deve rimediare

Nuova bocciatura per il ministro dell’Istruzione Maria Stella Gelmini.
Il Tar del Lazio ha dichiarato illegittimi i tagli degli organici delle scuole attuati dal 2009 ad oggi.
Si calcola che siano almeno 67mila cattedre
.
La sentenza accoglie un ricorso presentato dalla Cgil scuola e una serie di gruppi di scuole e di genitori.

articolo del Fatto Quotidiano

articolo di Repubblica

Povera sbadatella di una MariaStella!!! Zac Zac Zac e poi…. ma soprattutto, come reagirà il Gran Capo???

Il Tar boccia i tagli della Gelmini

e ti pareva… come al solito!

18/4/2011 12.35 Aggiungo una seconda vignetta sempre su questa notizia…. giuro che è l’ultima… ahahah 😉
anche perchè non sono un granchè nessuna delle due… ma io non sono un professionista quindi mi si può perdonare.
No? 😀

Il Tar "boccia" la Gelmini