Osama è stato ucciso… col Photoshop!

Standard

“Osama è ancora latitante
L’ho visto ieri al ristorante!
Lo so che voi non mi credete
Se sbaglio mi corigete”             (Simone Cristicchi – Meno Male)

Devo ammettere che anche io stamattina appena sentita la notizia (ancora mezzo intontito dal sonno) ho pensato: “Ma dai? Davvero?”.

Come “hai pensato solo questo???” OH! ERO APPENA SVEGLIO!

Tornando seri (…) se la notizia fosse vera sarebbe un evento da segnare nel calendario e entrerebbe di diritto nei libri di Storia. Avete notato che ho scritto “se”? Infatti pur non avendo mai creduto alle miriadi di tesi di complotto che si sono sviluppate intorno al 11 settembre, un dubbio (anche più di uno) stavolta è venuto pure a me. Da cosa è nato ‘sto dubbio? Da un aspetto della vicenda.

Questo: il corpo di Bin Laden è stato gettato in mare.

Si, non avete letto male. IN MARE.

Cioè, dopo 10 anni di ricerche, (e dov’è Osama e dove non è, e cerca di là e cerca di qua, e quarda in cucina, no, forse è in salotto….), lo trovano bello tranquillo in Pakistan una villona da un miliardo di dollari (si sa, in Pakistan CHI non ce l’ha!) con tutta la famiglia (e Bin era uno che “ci dava dentro”, se capite cosa intendo, quindi saranno stati più o meno na 30ina di persone in quella casetta), con la scorta che lo sorvegliava giorno e notte (tra l’altro hanno detto che non aveva nè TV, nè PC, nè cellulare… bella la vita del capo dei terroristi eh!),

e LORO, l’AMMERIGANI, che fanno? Me lo buttano in mare!!!!!!

Ma dico io, ma siamo pazzi? Ma almeno tenetevelo almeno un pochino, fatevi le foto ricordo (a Abu Ghraib era la prassi!!!), un esamino alla CSI tanto per sapere se è veramente lui!

No, giù IN FONDO AL MAR, IN FONDO AL MAR….. (come cantava Sebastian).

Come se non bastasse poi, un sito (Peace Reporter) fa notare come la foto del defuno Bin Laden è molto dubbia. Dicono che si tratti di un bel fotomontaggio (e manco tanto bello, sia per il soggetto, sia perchè IO LO FACCIO MEGLIO), creato ad arte per dare qualcosa in pasto al popolo, diciamo così, avendo come base una foto del (ex?) capo di Al Qaeda risalente al 2006. Il sito ha messo le due foto a confronto. Io ve la voglio mostrare (*ore17:08 l’ho tolta visto che non ha più senso, anzi “faceva senso”) ma sappiate che la visione potrebbe non essere adatta a tutti (si tratta sempre della foto di un morto) .

Fin qui, quello che so. Vedremo se questi dubbi saranno sciolti o se ci dovremo accontenare di questa verità.

A risentirci.

Annunci

»

  1. passo per rileggere il post e mi complimento per lo stile di scrittura: ironico, divertente, beffardo, sapiente. Bravissimo!
    In quanto alla notizia….concordo con Luisa. C’è davvero da restare basiti per certi comportamenti. Ciao

  2. Invece io mi dico, che bisogno c’era di ammazzarlo? che bisogno c’era che Obama dicesse e ripetesse che erano stati i servizi USA? che bisogno c’era di dire di averlo buttralo in mare?
    Per la prima domanda mi rispondo: e se invece è vivo?
    Alla seconda: dire che sono stati i servizi americani corrisponde a dire che hanno agito coperti dai servizi pachistani. A che scopo? Magari per fargli pagare il torto di aver protetto Osama facendo finta di collaborare con gli USA.
    E in mare perchè? Era forse la via più rapida? Un bel volo col morto e poi? No,la notizia vera è che lo han fatto sparire, da vivo. D’altronde ha fatto un gran servigio nel fare in modo che si impiantassero delle basi militari in Afghanistan, campo di battaglia a rotazione per economie in crisi.

    • Stando alle notizie di stamatttina, sono portato a ritenere che attraverso la morte di Osama, vera o presunta, si potranno porre le condizione per l’installazione di basi USA stabili in Pakistan, magari a supporto del governo locale per far fronte alle proteste delle ali estreme dell’Islam.

    • Beh, in effetti Obama, il presidente della rete, che ha fatto della comunicazione il punto di forza che gli permise di vincere le elezioni, stavolta HA PROPRIO TOPPATO. Ha gestito malissimo tutto quanto, e (in me personalmente) ha fatto aumentare i dubbi sulla reale consistenza del suo impegno nel dire STOP alle guerre iniziate dagli americani.

      Forse gli hanno dato il Nobel troppo presto e si è gasato???
      😀

  3. ahhahahahhah e la farsa continua!!!
    Dall’11 settembre ce ne hanno raccontate di balle..
    Chi è l’artefice vero di tutti gli accadimenti da allora ad oggi, io mi chiedo come faccia a vivere, a guardarsi tranquillamente allo specchio.
    Mi chiedo…cosa scriveranno nei libri di storia fra cento e più anni? Forse si leggerà che le torri gemelle non sono state abbattute da nessun terrorismo guidato da un certo Bin Landen, che a dire il vero mi sembrava più Heidi, tra pecorelle e monti…forse, non essendo più condannabili e non suscitando sdegno come succederebbe adesso…forse i posteri avranno il coraggio di raccontare la verità!
    Ma questa è un’altra storia..
    Un abbraccio
    Vera

  4. Piccolo aggiornamento.

    1- La foto è stata dichiarata ufficialmente falsa (meno male).
    2- Il corpo pare sia stato recuperato. (cioè prima lo catturano, poi lo gettano a mare e poi lo ripescano… certo che ne hanno di tempo libero!)

    ok, questo è tutto. 🙂

    Fabio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...