Ceci n’est pas la guerre (vignetta)

Standard

Libia, ministro La Russa: “non siamo in guerra, è una missione ONU.”

Ceci n'est pas la guerre

Ispirata da René Magritte.

Annunci

»

  1. Volesse il Cielo fosse vero: Ceci n’est pas la guerre!…Ma sappiamo che invece lo è…e ci ha colti all’improvviso, impreparati, ignoranti.
    E in tutto questo mattatoio..sono sempre gli agnelli a morire.
    Si..bella la vignetta di Mauro, sai che ho scoperto solo da pochissimi giorni che a Lampedusa amministra la lega? Cose da pazzi!!!!!!!!

    • Si, sapevo della Lega, in effetti sembrerebbe un controsenso, ma in un isola particolare come Lampedusa, non mi sorprende tanto a pensarci bene. La Lega punta a ridurre gli immigrati e a Lampedusa purtroppo ce ne sono sempre in abbondanza, di conseguenza….
      La vignetta di Biani è geniale! punto a raggiungere i suoi livelli! eheheh magari!!!
      La mia vignetta si ispira a un famoso quadro di Magritte che raffigura una pipa e sotto sta scritto “Questa non è una pipa”, lì il discorso è che non si tratta di una “vera” pipa ma solo della sua rappresentazione, nel caso dell’aereo abbattuto quello che volevo dire è che nonostante le immagini passate in tutte le tv del mondo si è continua a dire che “non siamo in guerra”….. e cosa ci vuole ancora per definirla guerra? i morti??? ah vero… quelli ci sono già!!

  2. mah…
    come si può pensare a sferrare un attacco di GUERRA a un pazzoide pericoloso senza una preventiva, attenta e seria organizzazione??
    e mi riferisco a tutta l'”alleanza”, non solo all’Italia.
    Intanto hanno chiuso ai voli civili l’aereoporto di Trapani e si amplia il dramma -Lampedusa…c’è da uscir matti!

    • In effetti questo attacco ha spaventato di più per la sua “apparente” improvvisazione. In realtà sappiamo bene che nessuno stato attaccherebbe un paese senza avere ben chiaro cosa sta andando a fare. Resta il fatto che la situazione anziché sbrogliarsi sembra ogni giorno più complessa, e la sua risoluzione, temo, andrà per le lunghe e questo non aiuta a stare sereni, soprattutto noi che abbiamo la Libia a un passo. Speriamo bene e soprattutto che alla fine sia servita a qualcosa.

      Su Lampedusa, dopo che Maroni e la Lega c’hanno fatto una testa così con cifre su cifre relative al numero di immigrati previsti ancor prima che scoppiase la guerra, adesso siamo arrivati al collasso dell’isola. Ma allora invece di aprir bocca e basta perchè non cominciavano PRIMA a predisporre un piano decente per la distribuzione di questi disperati nei centri di raccolta? Temo sia voluto… le elezioni sono sempre dietro l’angolo e una massa di immigrati che colonizza un’isola italiana è sempre un buon argomento da comizio leghista che si rispetti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...