Uno schifo e una vergogna

Standard

Oggi, a meno di una settimana dalla tragica morte di 4 bambini a seguito di un incendio all’interno di un campo nomadi, sono apparse a Roma alcune scritte (che eviterò di scrivere qui) davvero schifose e vergognose, indegne di un paese civile.

Le scritte sono opera di esseri che fatico difficilmente a collocare nella razza umana, ma che al contrario riesco facilmente ad inscrivere nella specie delle bestie, e più nello specifico trattasi di PORCI SCHIFOSI (con tutto il rispetto per i suini).

Fortunatamente, credo che si tratti di casi isolati (seppur inquietanti). Perché la stragrande maggioranza gli italiani, anche se mediamente intolleranti nei confronti degli stranieri, MAI e ripeto MAI avrebbe avuto dei pensieri così malsani e irrispettosi dei più elementari valori umani: il rispetto del dolore e del lutto.

Sfortunatamente, NESSUNO e ripeto NESSUNO si è indignato alla notizia di tale atto vergognoso e schifoso. E quando dico NESSUNO mi riferisco a una persona in particolare.

Indovinate chi.

Mauro Biani

Annunci

Una risposta »

  1. Certe cose fanno vergognare di appartenere al genere umano, di vivere in questa nazione, dove chi dovrebbe avere un ruolo istituziale di guida ed esempio è troppo distratto a interessarsi delle sue beghe.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...